๐—๐—๐ˆ๐ˆ๐ˆ ๐ž๐๐ข๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐‚๐ข๐œ๐ฅ๐จ๐ญ๐ฎ๐ซ๐ข๐ฌ๐ญ๐ข๐œ๐š โ€“ ๐๐ž๐๐š๐ฅ๐š๐ง๐๐จ ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ข ๐‚๐š๐ฌ๐š๐ฅ๐ข 2021

๐‘†๐‘Ž๐‘๐‘Ž๐‘ก๐‘œ 7 ๐‘Ž๐‘”๐‘œ๐‘ ๐‘ก๐‘œ, dopo lโ€™esperienza maturata in modo virtuale nel 2020, ๐‘Ÿ๐‘–๐‘ก๐‘œ๐‘Ÿ๐‘›๐‘Ž ๐‘™โ€™๐‘–๐‘š๐‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘‘๐‘–๐‘๐‘–๐‘™๐‘’ ๐‘Ž๐‘๐‘๐‘ข๐‘›๐‘ก๐‘Ž๐‘š๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘œ ๐‘๐‘œ๐‘› ๐‘™๐‘Ž ๐ถ๐‘–๐‘๐‘™๐‘œ๐‘ก๐‘ข๐‘Ÿ๐‘–๐‘ ๐‘ก๐‘–๐‘๐‘Ž ๐‘›๐‘’๐‘™ ๐‘ ๐‘ข๐‘œ ๐‘“๐‘œ๐‘Ÿ๐‘š๐‘Ž๐‘ก ๐‘œ๐‘Ÿ๐‘–๐‘”๐‘–๐‘›๐‘Ž๐‘™๐‘’.
Nella magica cornice degli eventi โ€œGiovinazzo Estate 2021โ€ lโ€™Associazione Touring Juvenatium, con il patrocinio dallโ€™Assessorato alla Cultura del Comune di Giovinazzo, organizza la XXIII edizione della ๐‘ช๐’Š๐’„๐’๐’๐’•๐’–๐’“๐’Š๐’”๐’•๐’Š๐’„๐’‚: ๐’‘๐’‚๐’”๐’”๐’†๐’ˆ๐’ˆ๐’Š๐’‚๐’•๐’‚ ๐’Š๐’ ๐’ƒ๐’Š๐’„๐’Š๐’„๐’๐’†๐’•๐’•๐’‚ ๐’‘๐’†๐’“ ๐’๐’† ๐’”๐’•๐’“๐’‚๐’…๐’Š๐’๐’† ๐’…๐’†๐’๐’โ€™๐’‚๐’ˆ๐’“๐’ ๐’ˆ๐’Š๐’๐’—๐’Š๐’๐’‚๐’›๐’›๐’†๐’”๐’† ๐’‚๐’๐’๐’‚ ๐’”๐’„๐’๐’‘๐’†๐’“๐’•๐’‚ ๐’…๐’Š ๐’„๐’‚๐’”๐’‚๐’๐’Š, ๐’•๐’๐’“๐’“๐’Š ๐’† ๐’„๐’๐’”๐’•๐’“๐’–๐’›๐’Š๐’๐’๐’Š ๐’“๐’–๐’“๐’‚๐’๐’Š documentati dalla Dott.ssa Nunzia Stufano, Guida Turistica dellโ€™Associazione.
Questo il programma dellโ€™iniziativa:
๐˜๐˜ด๐˜ค๐˜ณ๐˜ช๐˜ป๐˜ช๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ช / ๐˜™๐˜ข๐˜ฅ๐˜ถ๐˜ฏ๐˜ฐ: ๐˜ด๐˜ข๐˜ฃ๐˜ข๐˜ต๐˜ฐ7 ๐˜ข๐˜จ๐˜ฐ๐˜ด๐˜ต๐˜ฐ ๐˜ฅ๐˜ข๐˜ญ๐˜ญ๐˜ฆ ๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ฆ 16.45 ๐˜ช๐˜ฏ ๐˜—๐˜ช๐˜ข๐˜ป๐˜ป๐˜ข ๐˜๐˜ช๐˜ต๐˜ต๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ช๐˜ฐ ๐˜Œ๐˜ฎ๐˜ข๐˜ฏ๐˜ถ๐˜ฆ๐˜ญ๐˜ฆ ๐˜๐˜
๐˜—๐˜ข๐˜ณ๐˜ต๐˜ฆ๐˜ฏ๐˜ป๐˜ข: ๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ฆ 17.30 ๐˜—๐˜ช๐˜ข๐˜ป๐˜ป๐˜ข ๐˜๐˜ช๐˜ต๐˜ต๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ช๐˜ฐ ๐˜Œ๐˜ฎ๐˜ข๐˜ฏ๐˜ถ๐˜ฆ๐˜ญ๐˜ฆ ๐˜๐˜
๐˜›๐˜ข๐˜ฑ๐˜ฑ๐˜ฆ: ๐˜›๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ณ๐˜ฆ ๐˜“๐˜ข๐˜ฎ๐˜ข ๐˜Š๐˜ข๐˜ด๐˜ต๐˜ฆ๐˜ญ๐˜ญ๐˜ฐ โ€“ ๐˜—๐˜ข๐˜จ๐˜จ๐˜ฉ๐˜ช๐˜ข๐˜ณ๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ฆ โ€“ ๐˜›๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ณ๐˜ฆ ๐˜‹๐˜ข๐˜ค๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ต๐˜ฐ โ€“ ๐˜›๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ณ๐˜ฆ ๐˜”๐˜ข๐˜ฏ๐˜ช ๐˜ฅ๐˜ช ๐˜š๐˜ข๐˜ฏ ๐˜๐˜ณ๐˜ข๐˜ฏ๐˜ค๐˜ฆ๐˜ด๐˜ค๐˜ฐ
N.B.: lโ€™iscrizione dร  diritto alla ricezione di un cappellino e di una bottiglietta dโ€™acqua.

 

 

Strade e vie interessate:

-Piazza Vittorio Emanuele II
-Via Bitonto
-Ex Via Bitonto
-SP88 (direzione Bitonto)
-Complanare Nord
-Nuovo svincolo “Peragineto”
-Complanare SUD
-Strada Vicinale “Peragineto”
–Inversione di marcia–
-Strada Vicinale “Peragineto”
-Complanare SUD
-Cavalcavia su SS16Bis
-Nuovo Cavalcavia su ferrovia
-Statale 16 Adriatica
-Via Cavaliere Vincenzo Antro
-Lungomare Esercito Italiano
-Piazza Leichhardt

-17:00 Sotto i portici del Municipio incontro, iscrizione e coordinamento.

-17:30 partenza in direzione “Mimmo Snack” facendo il giro di Piazza Vittorio Emanuele II.

-alla rotatoria svolta a destra per Via Bitonto.

-Sottopasso ferrovia, alla rotatoria, subito la prima a destra (ex Via Bitonto)

-Arrivati al vecchio passaggio a livello ormai dismesso, le automobili di assistenza e le biciclette si dividono.

-Le auto non possono proseguire per via della stradina a destra stretta, e senza uscita (stradina non trafficata).

-Con inversione potranno quindi tornare ย verso la rotatoria di Via Bitonto/Provinciale 88, svoltare a sinistra verso lo ย ย ย ย ย svincolo della SS16Bis(Giovinazzo Sud) e attendere.

-In questo fra tempo la carovana farร  una breve sosta per la 1ยฐ tappa “Torre di Lama Castello”.

-La carovana riprende il sentiero e sbucherร  dalla stradina chiusa a sinistra all’altezza dello svincolo SS16Bis.

-Le automobili di assistenza precederanno i ciclisti (l’ambulanza invece segue in coda) lungo la larga complanare Nord e ย svolteranno al nuovo svincolo a sinistra in direzione “Giovinazzo-S.Spirito”(anche l’ambulanza).

-Prima di salire il nuovo cavalcavia, svolteranno a sinistra in direzione “Peragineto SV”.

-Arrivati alla ferrovia svoltano obbligatoriamente a destra, passano sotto il nuovo cavalcavia dopo 200 metri imboccano la ย prima stradina obliqua a destra.

-Percorrono celermente la strada di campagna, salgono e scendono il cavalcavia sulla SS16Bis, svoltano a sinistra e poi a destra per imboccare la complanare SUD(direzione S.Spirito) e si posizionano dopo il sottopasso (che sta a sinistra) per offrire sicurezza all’incrocio cieco.

-Nel fra tempo i ciclisti proseguono lungo la complanare, superando il saliscendi,e all’altezza di “Torre Pietre Rosse” imboccano il tunnel sulla destra sotto la SS16Bis.

-La carovana proseguirร  lungo la complanare in direzione stazione servizio Q8 Metano.

-Auto di servizio e Ambulanza a seguire.

-Giunti alle spalle della stazione di servizio Q8, si imbocca la strada di campagna che si addentra nell’agro giovinazzese โ€œPeraginetoโ€, in direzione “Strada Vicinale Pezza D’Avena”.

-Dopo 1Km di percorso, sulla destra si presenta il “Pagghiarone”, 2ยฐtappa con ristoro.

-Si riprende il percorso ancora per 1 Km, all’incrocio segnalato con il pagliaio sulla sinistra, si svolta a destra (orintativamente, in direzione SP88).

-Dopo 500m, all’altezza del pagliaio sulla destra, i ciclisti appiedano e scavallano il basso muretto a secco a sinistra per visitare a 50metri ย la 3ยฐ tappa “Torre Daconto”.

-Le auto di assistenza, quando avranno strada libera, faranno inversione di marcia sfruttando gli spazzi antistanti le villette private nei paragi, pronti a partire in testa alla carovana (ambulanza a seguire)

-Terminata la visita, i ciclisti tornano in sella sullo stesso tracciato dell’andata, ma in senso inverso.

-Dopo 500m all’incrocio giร  battuto svolteranno a sinistra, e a 700metri si addentreranno nel fondo sulla destra per visitare “Torre mani di S.Francesco” 4ยฐ ed ultima tappa.

-Riprendono il percorso giร  tracciato all’andata ritrovandosi sul retro della stazione di servizio Q8 Metano.

-Svolteranno quindi a destra per imboccare di nuovo la complanare SUD in direzione “S.Spirito”.

-La carovana passa sotto il cavalcavia e, dalla rampa a destra, lo affronta salendolo.

-Si scende dal cavalcavia proseguendo dritto fino alla ferrovia.

-A questo punto i ciclisti appiedano e passano sotto il piccolo cunicolo sotto la ferrovia, sbucando al depuratore.

-Le automobili di assistenza e l’ambulanza invece continuano celermente a sinistra lungo la ferrovia, passano sotto il nuovo cavalcavia, poi curva obbligatoria a sinistra.

-Giungono al piccolo nuovo svincolo e salgono il nuovo cavalcavia a sinistra.

-Scendendo arrivano al semaforo sulla Statale 16 Adriatica e svoltano a sinistra in direzione Giovinazzo.

-Giunti all’altezza di “Via Cavaliere Vincenzo Antro”(discesa del ristorante “La Stella/Toruccio”), mettono in sicurezza l’incrocio.

-La carovana nel fra tempo si sarร  radunata nel largo di Villa Cervone, all’incrocio con la statale 16 Adriatica ย e quando saranno presenti le auto di assistenza ad offrire sicurezza, attraverseranno la Statale 16 Adriatica.

-Si prosegue alla rotatoria di “Toruccio” svoltando a sinistra sul Lungomare Esercito Italiano e poi a destra sulla pista ciclabile.

-In Piazza Leichhardt termina la cicloturistica con disassembramento dei ciclisti.

 

 

Potrebbero interessarti anche...